Aletheia – Gusci di anime

Nel caso ti fossi persa/o la puntata precedente: Aletheia – Un nuovo giorno nella radura Talia incrociò le braccia, tentando di nascondere l’ammirazione per quel giovane, così intelligente e talentuoso. Catturare un Ornisterix e ucciderlo, tuttavia, avrebbe spostato i tenui equilibri sui quali la vita degli uomini della radura poggiava. Myr si sedette davanti alla maga... Continue Reading →

Aletheia

Prologo Un poeta una volta disse che, per quanto puro e incontaminato potesse essere un paesaggio reale, non avrebbe mai potuto essere paragonato, in fatto di bellezza, al quadro di un artista. A favore della sua affermazione, egli ricordò che in natura ci sarebbe stato sempre un minimo dettaglio fuori posto, capace di pregiudicare la... Continue Reading →

Capitolo 10 – Denti da ratto

…premette sul polso per girarlo verso di sé. Al tatto, percepì un battito cardiaco estremamente accelerato. Decisamente troppo elevato per una persona priva di sensi. Andrea si mosse repentinamente. Mise un braccio attorno alla gola dell’ignaro visitatore. Con la mano opposta premette la fredda canna della pistola sulla tempia nemica. “Adesso mi dici chi cazzo... Continue Reading →

La Nostra Mission

MISSION? COSA VUOL DIRE No, non si tratta di un film d'azione. O di un videogames. La parola Mission viene comunemente utilizzata in gergo aziendale per indicare lo scopo ultimo dell'organizzazione stessa, che la rende unica ed inimitabile. Cosa ci contraddistingue, dunque, dagli altri milioni di blog che parlano di libri e recensioni? Basta dare... Continue Reading →

Leggere aumenta la memoria. Ma veramente?

  Durante uno dei miei tanti viaggi nel favoloso mondo di internet, mi è capitato di imbattermi in uno dei soliti articoli sulla lettura. Il suddetto recitava, LEGGERE MIGLIORA LA MEMORIA. Peccato che, come la maggior parte degli articoli in rete, ad un mirabolante titolo corrisponde la più completa assenza di fonti. Esiste davvero una... Continue Reading →

Come migliorare la scrittura

SCIENZA O ESPERIENZA? Bene, passiamo alle cose fighe. Dopo l'articolo di settimana scorsa (Allenare la creatività: è possibile?), nel quale ci siamo interrogati sulle possibilità di allenare la creatività,  arriva il momento della scrittura. Finalmente! Però...c'è un però. Se ti aspetti il solito articoletto con titolo clickbate, privo di qualsiasi fondamento oggettivo, contenente le REGOLE... Continue Reading →

Il quinto assenzio

INTRODUZIONE AL TESTO Il testo seguente, ispirato dalla celeberrima opera "L'assenzio" di Degas, tratta un temi tanto comuni quanto interessanti: il giudizio superficiale del comportamento altrui e la difficoltà di riconoscere determinati nostri comportamenti come causa scatenante di un problema. Il tutto, all'interno di un legame amoroso, condito da concetti atti a richiamare l'epica greca:... Continue Reading →

Intelligenti, creativi e rompiscatole

Quando ero piccolo, ogni Natale andavo con la mia famiglia a cena dai nonni. E ogni anno, puntualmente, nonna Lucia voleva conoscere al dettaglio il mio rendimento scolastico. E ragazzi, avreste dovuto vedere la sua espressione ogni volta che dalla mia bocca usciva la parola "...ottimo...". Lei annuiva soddisfatta, mormorando "Accidenti, sei un bambino molto intelligente!... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑