Aletheia – Un nuovo giorno nella radura

Nel caso ti fossi persa/o la puntata precedente: Aletheia - Prologo L’uomo se ne stava immobile a guardare la carcassa del grande cane nero. L’animale mostrava due enormi buchi sul cranio, e la zampa anteriore destra completamente devastata da colpi di becco. Myr Estrasse più carne possibile dalle parti non contaminate, poi cominciò a segare via... Continue Reading →

Aletheia

Prologo Un poeta una volta disse che, per quanto puro e incontaminato potesse essere un paesaggio reale, non avrebbe mai potuto essere paragonato, in fatto di bellezza, al quadro di un artista. A favore della sua affermazione, egli ricordò che in natura ci sarebbe stato sempre un minimo dettaglio fuori posto, capace di pregiudicare la... Continue Reading →

Pareidolia – Questione di punti di vista

Cinque stelle. Solo cinque stelle, quella notte, nel cielo nero. Chiunque avrebbe potuto scorgerle dietro agli ispidi banchi di nuvole, rischiarati da una luna morente. Cinque astri più o meno illuminati, che avrebbero potuto essere qualsiasi cosa. Un bambino scalmanato, inseguito dai genitori, cadde e si sbucciò un ginocchio. Iniziò a piangere come un matto,... Continue Reading →

L’insostenibile peso dell’anima

Questo racconto è ispirato a reali fatti di cronaca, avvenuti tra il 1890 e il 1920 a Boston. Nonostante i nomi di alcuni personaggi non siano stati cambiati, la caratterizzazione dello spazio, del tempo, degli eventi e della caratterizzazione dei personaggi stessi è frutto della fantasia artistica dei nostri autori L'insostenibile peso dell'anima L’uomo ha... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑