Acquista su amazon

Un caldo racconto che narra le vicende del giovane Alessandro. La prima scena si apre in medias res: su un piccolo palcoscenico un misterioso artista recita la sua ultima poesia. Il protagonista, Alessandro, è tra gli spettatori, e viene colpito dal significato dei versi, da come quelle semplici parole possano descrivere la sua vita fino a quel momento. Appena finito lo spettacolo Alessandro esce dal teatro; è nervoso, ha un appuntamento importante con una donna. Durante il tragitto, si perde nel caldo bagliore delle luci di negozi e ristoranti della città, scivolando nei ricordi. Da qui ha inizio un’analessi di quasi un anno, dove viene descritta la vita del giovane protagonista, in continuo vagare alla ricerca di qualcosa che nemmeno lui sarebbe in grado di descrivere. Nel testo vengono citati classici greci adattati ad un incalzante ritmo narrativo, uniti a semplici ma coinvolgenti scene di vita quotidiana, amori travolgenti, ironiche avventure, tradimenti inaspettati e scene tragicomiche.