Aletheia – Gusci di anime

Nel caso ti fossi persa/o la puntata precedente: Aletheia – Un nuovo giorno nella radura Talia incrociò le braccia, tentando di nascondere l’ammirazione per quel giovane, così intelligente e talentuoso. Catturare un Ornisterix e ucciderlo, tuttavia, avrebbe spostato i tenui equilibri sui quali la vita degli uomini della radura poggiava. Myr si sedette davanti alla maga... Continue Reading →

Aletheia – Un nuovo giorno nella radura

Nel caso ti fossi persa/o la puntata precedente: Aletheia - Prologo L’uomo se ne stava immobile a guardare la carcassa del grande cane nero. L’animale mostrava due enormi buchi sul cranio, e la zampa anteriore destra completamente devastata da colpi di becco. Myr Estrasse più carne possibile dalle parti non contaminate, poi cominciò a segare via... Continue Reading →

Aletheia

Prologo Un poeta una volta disse che, per quanto puro e incontaminato potesse essere un paesaggio reale, non avrebbe mai potuto essere paragonato, in fatto di bellezza, al quadro di un artista. A favore della sua affermazione, egli ricordò che in natura ci sarebbe stato sempre un minimo dettaglio fuori posto, capace di pregiudicare la... Continue Reading →

Pareidolia – Questione di punti di vista

Cinque stelle. Solo cinque stelle, quella notte, nel cielo nero. Chiunque avrebbe potuto scorgerle dietro agli ispidi banchi di nuvole, rischiarati da una luna morente. Cinque astri più o meno illuminati, che avrebbero potuto essere qualsiasi cosa. Un bambino scalmanato, inseguito dai genitori, cadde e si sbucciò un ginocchio. Iniziò a piangere come un matto,... Continue Reading →

Creativa-mente: l’arte della distruzione

Iniziamo con una bella citazione, tanto per cambiare:  "Le regole sono ciò che gli artisti rompono; ciò che è memorabile non è mai nato da una formula" Bill Bernbach Nel caso non foste informati, Bill Bernbach è stato un noto pubblicitario, scomparso negli anni 80, considerato da molti come uno dei più influenti personaggi del... Continue Reading →

Capitolo 10 – Denti da ratto

…premette sul polso per girarlo verso di sé. Al tatto, percepì un battito cardiaco estremamente accelerato. Decisamente troppo elevato per una persona priva di sensi. Andrea si mosse repentinamente. Mise un braccio attorno alla gola dell’ignaro visitatore. Con la mano opposta premette la fredda canna della pistola sulla tempia nemica. “Adesso mi dici chi cazzo... Continue Reading →

I pharmacoi, quelli buoni…

Bene, riprendiamo da dove eravamo rimasti. Dai farmaci! Nell'accezione classica, il termine pharmakon assume un doppio significato. Se aveste letto gli scorsi articoli, sapreste di certo che il termine in questione è una vox media. Siccome sono una brava donna (o uomo, chi lo sa...), vi rinfresco la memoria: una vox media può esplicare un... Continue Reading →

La Nostra Mission

MISSION? COSA VUOL DIRE No, non si tratta di un film d'azione. O di un videogames. La parola Mission viene comunemente utilizzata in gergo aziendale per indicare lo scopo ultimo dell'organizzazione stessa, che la rende unica ed inimitabile. Cosa ci contraddistingue, dunque, dagli altri milioni di blog che parlano di libri e recensioni? Basta dare... Continue Reading →

Leggere aumenta la memoria. Ma veramente?

  Durante uno dei miei tanti viaggi nel favoloso mondo di internet, mi è capitato di imbattermi in uno dei soliti articoli sulla lettura. Il suddetto recitava, LEGGERE MIGLIORA LA MEMORIA. Peccato che, come la maggior parte degli articoli in rete, ad un mirabolante titolo corrisponde la più completa assenza di fonti. Esiste davvero una... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑